menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pegli, lite tra amici degenera in un "duello" con coltello e pistola ad aria compressa

I due si sono affrontati in casa, poi quando uno ha incominciato a sparare l'altro è fuggito in strada, tentando di salire su un autobus ancora armato

Una banale discussione tra amici degenerata in una vera e propria lite durante la quale si sono affrontati armati rispettivamente di una pistola ad aria compressa e di un coltello: è successo ieri mattina sul Lungomare di Pegli, dove la polizia è intervenuta su segnalazione dell’autista di un autobus su cui uno dei due contendenti, visibilmente alterato, ha tentato di salire.

Stando alle prime ricostruzioni i due, un 31enne e un 32enne amici da tempo ed entrambi genovesi, erano in casa quando per motivi ancora da chiarire il primo ha afferrato una pistola ad aria compressa caricata a pallini di piombo e ha incominciato a sparare contro il rivale, colpendolo a una coscia; il 32enne dal canto suo ha preso un coltello trovato su un tavolo e l’ha usato per minacciare l’altro, riuscendo a raggiungere la porta e a fuggire.

Una volta in strada l’uomo, sanguinante e brandendo ancora il coltello, ha tentato di salire su un autobus che in quel momento stava passando sul lungomare, ma nel vederlo l’autista ha preferito tenere le porte chiuse e ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine: una volta sul posto i poliziotti hanno trovato il 32enne ancora in strada e si sono fatti raccontare quanto accaduto.

Raggiunta la casa da cui era fuggito hanno trovato il rivale ancora con la pistola, cui se n’è aggiunta un’altra - entrambe senza tappo rosso - e diverse munizioni saltate fuori durante la perquisizione: per entrambi è scattata la denuncia, una per porto di oggetto atto a offendere, l’altra per lesioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento