rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Multedo / Via Piandilucco

Pegli, comitato e cittadini ripuliscono le scritte sui muri del ponte di via Piandilucco

L'impegno del Comitato Pegli Bene Comune: "Fa piacere sapere di avere sostegno da parte dei cittadini, speriamo che il lavoro duri e che chi deve scrivere lo faccia su dei fogli o in zone appositamente create"

Prosegue l'impegno del Comitato Pegli Bene Comune per la pulizia del quartiere: negli ultimi giorni insieme ai ragazzi Lsu ex Ilva e ad alcuni cittadini è stato terminato l'intervento di rimozione delle scritte sui muri del ponte di via Piandilucco. I lavori, in collaborazione con il Municipio VII Genova Ponente e la polizia locale, sono durati un paio di giorni e il muro è finalmente tornato bianco, senza le numerose scritte che lo avevano deturpato. 

"Insieme ai cittadini - ha spiegato sui social il Comitato Pegli Bene Comune - abbiamo fortemente voluto questo intervento. Ringraziamo di cuore una carissima signora che ci ha rifoccillati con un vassoio di focaccia e un uomo che ha voluto offrirci da bere. Fa piacere sapere di avere sostegno da parte dei cittadini, speriamo che il lavoro duri e che chi deve scrivere lo faccia su dei fogli o in zone appositamente create".

Recentemente i volontari del Comitato sono stati impegnati anche in altri interventi di pulizia del quartiere di Pegli: dal belvedere "Padre Guglielmo Salvi" al lungomare, passando per i giardini Catellani, il cippo in memoria dei caduti e il giardino della scuola Pascoli.

Laura Michelini, presidente del Comitato, spiega a Genova Today: "Abbiamo iniziato la nostra attività otto anni fa con lo scopo di proteggere le spiagge di Pegli da un progetto, poi accantonato, che minacciava la balneabilità. Abbiamo quindi pensato di dedicarci ad attività di volontariato e sensibilizzazione al rispetto per il bene pubblico. Periodicamente ci occupiamo della pulizia di spiagge e giardini e abbiamo diversi patti di collaborazione con il Municipio,anche per attività di presidio e manutenzione. Nel nostro gruppo ci sono persone di tutte le età, dai più giovani ai pensionati, coordiniamo anche un piccolo gruppo di cassaintegrati ex Ilva che ci danno una grossa mano nelle attività per il quartiere. Noi ci occupiamo dell'organizzazione e dei materiali e loro realizzano interventi più o meno grandi, quello di via Piandilucco è stato uno dei più complessi, è durato due giorni ma ha avuto bisogno di tutta una fase di organizzazione precedente. Collaboriamo anche con le altre associazioni del territorio per promuovere l'integrazione e il rispetto per il bene pubblico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pegli, comitato e cittadini ripuliscono le scritte sui muri del ponte di via Piandilucco

GenovaToday è in caricamento