Cronaca Multedo / Via Giovanni Opisso

Riconosce la sua auto rubata e si lancia all'inseguimento: denunciati giovani ladri

Protagonista un genovese che in nottata, passando in via Opisso con lo scooter, ha riconosciuto la sua Panda guidata da un ragazzo e ha subito contattato la polizia, che l'ha bloccato poco dopo

Stava percorrendo via Opisso a bordo del suo scooter, quando ha notato un uomo a bordo di una Panda che sembrava in tutto e per tutto la sua. Così un genovese ieri a Pegli si è lanciato all’inseguimento dell’auto, scoprendo che era stata rubata poco prima e contribuendo all’arresto del ladro.

Tutto è successo poco dopo l’una di notte a Pegli, vicino alla stazione ferroviaria: dopo avere riconosciuto la macchina dalla targa, l’uomo l’ha affiancata intimando di fermarsi al ragazzo alla guida, che ha invece accelerato dandosi alla fuga. Il passo successivo è stato quello di contattare il 113 e denunciare il furto, specificando anche di avere notato una Ford tallonare la sua auto.

Immediato l’intervento delle volanti del commissariato di Cornigliano, che hanno rintracciato la Panda rubata abbandonata in via Rizzo, mentre la Ford è stata bloccata a un incrocio vicino a via Pra’. A bordo gli agenti hanno trovato tre ragazzi tra i 19 e 20 anni che hanno subito confessato di avere visto la macchina parcheggiata con il finestrino aperto e di avere deciso di rubarla. Per loro è scattata la denuncia per furto aggravato in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconosce la sua auto rubata e si lancia all'inseguimento: denunciati giovani ladri

GenovaToday è in caricamento