Pegli, ritrovato corpo senza vita in mare

A dare l'allarme in mattinata un passante che ha notato il cadavere a poca distanza dall'attracco della Navebus. Indagini sono in corso per risalire all'identità della vittima

Allarme questa mattina davanti al litorale di Pegli, nel ponente genovese, dopo che un passante ha segnalato la presenza di un corpo senza vita in acqua.

Immediato l’intervento della Guardia Costiera, che ha raggiunto il corpo davanti al molo Archetti, più o meno all’altezza dell’attracco della Navebus, e lo ha recuperato: stando ai primi accertamenti si tratterebbe di una donna tra i 60 e i 70 anni che non sarebbe rimasta in acqua per lungo tempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini, affidate alla polizia, sono ora in corso per risalire all'identità della vittima e ricostruire quanto accaduto: il personale medico presente sul posto ha trovato alcune ferite ed escoriazioni sulla testa della donna, che lascerebbero pensare a una caduta, ma è ancora da capire se siano state le ferite a ucciderla o se sia annegata. Sul corpo, adesso a disposizione dell'autorità giudiziaria, non ci sarebbero comunque segni riconducibili a violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus: 1478 positivi in Liguria, 205 in più rispetto a sabato

Torna su
GenovaToday è in caricamento