rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Pegli / Piazza Cristoforo Bonavino

Pegli, pino abbattuto in piazza Bonavino, Gozzi: "Questa città ha bisogno di più alberi, non di uno in meno"

Resta, adesso, in piazza Bonavino, uno spazio vuoto dove prima c'era il verde

Pendeva a ridosso di passanti, auto e abitazioni il grosso pino che è stato tagliato a Pegli, nelle aiuole di piazza Bonavino poco dopo l'intersezione con via Pavia. 

Il problema era stato fatto notare dal consigliere comunale Paolo Gozzi (Vince Genova) lo scorso giugno: dopo la segnalazione, Aster aveva risposto comunicando che la pianta era stata verificata da alcuni tecnici esterni e che l'azienda era in attesa delle risultanze in base alle quali si sarebbero intraprese le azioni opportune.

Alla fine l'albero è stato tagliato: "Non avevo più avuto aggiornamenti da allora - specifica Gozzi sui social - quando mi era stato comunicato che si attendevano le risultanze delle analisi. Ne deduco che l'evidente pendenza, e il preoccupante incombere sul palazzo e sulla strada, erano sintomo di anomalie non risolvibili se non con l'abbattimento".

Resta pur sempre, adesso, in piazza Bonavino, uno spazio vuoto dove prima c'era il verde. Uno spazio che, per il consigliere, adesso va riempito con un'altra pianta: "Sarà mia cura - aggiunge Gozzi - chiedere come s’intende procedere alla sostituzione, perchè questa città ha bisogno di più alberi, e non di un albero in meno; e perche queste piante sono monumenti a cielo aperto, di cui non si può fare a meno se non impoverendo le nostre piazze e le nostre vie di un patrimonio di inestimabile valore, che va invece preservato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pegli, pino abbattuto in piazza Bonavino, Gozzi: "Questa città ha bisogno di più alberi, non di uno in meno"

GenovaToday è in caricamento