rotate-mobile
Cronaca Pegli

Interviene per difendere due controllore, pestato da un passeggero sul treno

Il questore vicario di Savona, Agostino Gallo, voleva difendere le due donne ed è stato picchiato violentemente. Arrestato l'aggressore che, trovato senza biglietto, alla vista della multa è andato su tutte le furie danneggiando anche il vagone

Preso a calci e pugni da un passeggero. Picchiato e lasciato a terra solo per aver tentato di difendere una capotreno e una controllora da un 39enne marocchino che, dopo aver ricevuto una multa perchè trovato senzsa biglietto, ha iniziato ad aggredirle verbalmente. Vittima del violento pestaggio un dirigente della polizia, in forza alla Questura di Savona, Agostino Gallo. Le sue condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita: è stato ricoverato ieri pomeriggio, lunedì 11 aprile all'ospedale San Martino dove ha ricevuto una prognosi di 40 giorni e forse dovrà essere operato ad un occhio.

La violenza ieri pomeriggio su un Intercity in partenza dalla stazione di Savona e diretto a Milano. Il poliziotto era diretto a casa, dopo essere smontato dal turno di lavoro. All’altezza della stazione di Pegli l’aggressione. Un uomo ha preso a male parole la capotreno e l'assistente che gli aveva chiesto il titolo di viaggio, poi ha iniziato a insultare e disturbare i passeggeri, dando in escandescenza alla vista della multa. Il poliziotto, dopo essersi qualificato, ha cercato di calmarlo ma lui per tutta risposta ha preso il martelletto frangivetro e ha iniziato a vandalizzare il vagone. Mentre l’agente cercava di riportare la calma il passeggero violento lo ha buttato a terra e pestato.

Sul posto sono intervenute le volanti della Questura di Genova che hanno arrestato l'uomo, processato per direttissima questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interviene per difendere due controllore, pestato da un passeggero sul treno

GenovaToday è in caricamento