menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pegli: tenta di aggredire la barista, interviene un cliente

Un marocchino di 29 anni, incensurato e in regola con la normativa sul soggiorno degli stranieri in Italia, è stato arrestato per i reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per il reato di minacce

Questa mattina intorno alle 7.30 è entrato come una furia in un bar della zona del porticciolo di Pegli e, senza alcun motivo apparente, ha tentato di aggredire la barista. Solo la coraggiosa reazione di un avventore, che si è frapposto fra la donna e lo sconosciuto, ha evitato il peggio, anche se il cliente ha comunque rimediato un colpo al viso, che gli ha fatto volare via gli occhiali.

L'aggressore si è poi allontanato verso via Teodoro II di Monferrato, dove è stato rintracciato dai poliziotti delle volanti mentre tentava di introdursi in uno stabile, prendendone a pugni la porta. Anche di fronte agli uomini in divisa l'esagitato non ha mutato atteggiamento, opponendo resistenza al controllo, minacciando gli operatori e colpendone uno con un calcio, prima di essere fatto salire sull'autovettura di servizio.

Condotto in questura l'uomo, un marocchino di 29 anni, incensurato e in regola con la normativa sul soggiorno degli stranieri in Italia, è stato arrestato per i reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per il reato di minacce. Questa mattina è stato processato con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento