menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedofilo ai domiciliari, adescava minorenni on line

Arrestato a Milano un trentenne, già sottoposto agli arresti domiciliari per violenza sessuale e corruzione di minorenne. L'uomo aveva creato un falso profilo su un social network per scambiare foto intime con quattro ragazzine. Tre sono genovesi

Dovendo stare a casa in quanto ristretto agli arresti domiciliari, il tempo per stare sui social network non gli mancava. Il fatto è che il trentenne, condannato per reati su minorenni, aveva creato un falso profilo per scambiare foto intime con quattro ragazzine fra i 14 e i 15 anni.

Tre di queste sono genovesi. L'uomo, originario di Cuggiono (Milano), è finito in carcere a Lodi. Era domiciliato presso un parente nel capoluogo lombardo per scontare una condanna a 4 anni per violenza sessuale e corruzione di minorenne nei confronti di due minori a Cesana (Torino) nel 2012.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento