menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«La sua patente? Consegnata per sbaglio a un'altra persona»

Una donna di Quarto a cui era stata rubata la patente si è presentata all'ufficio postale per ritirare il duplicato. Ma l'incaricato allo sportello le ha detto che per errore il documento era stato consegnato a un'altra persona

Dopo varie peripezie sembrava finalmente che il duplicato della patente fosse arrivato. Il documento è stato rubato a una 72enne di Quarto, che aveva poi presentato regolare denuncia. Ma quando la donna si è recata alle Poste per ritirare la patente, l'impiegato le ha detto che il suo permesso di guida era stato consegnato per errore a un'altra persona.

L'automobilista ha atteso tre mesi per riavere il documento per problemi con l'archivio a Roma e, una volta allo sportello delle Poste qui a Genova, ha subito la beffa finale. Questa mattina la signora è riuscita a recuperare la sua patente, ma la lettera era stata aperta per cui valeva la pena tornare dai carabinieri a raccontare l'accaduto.

Dalla mattina fino al pomeriggio di ieri la patente della 72enne è stata nelle mani di una donna straniera, che fortunatamente prima che l'ufficio chiudesse, ha restituito la busta.

Alla stazione carabinieri di San Martino è bastato presentare una dichiarazione consegna cautelare, rilasciata dalle Poste, per mettersi al riparo da eventuali guai. Ma episodi del genere, altrove, avrebbero un esito ben differente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento