rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

I Pasticci della Tartaruga, apre il laboratorio di pasticceria gluten free: "Al centro inclusione e turismo lento"

A due anni dall'inaugurazione del b&b e grazie al sostegno del Rotary, la Compagnia della Tartaruga inaugura il progetto che vede come protagonisti tre giovani futuri pasticceri con disabilità cognitiva

Chi va piano, va sano e va lontano. E fa le cose bene, con il cuore. Lo sa bene la Compagnia della Tartaruga che, a due anni dall’inaugurazione del suo bed and breakfast, porta avanti con orgoglio un turismo lento tutto genovese e inaugura il suo speciale laboratorio di pasticceria. Completamente gluten free, vedrà come protagonisti i giovani dipendenti portatori di sindrome di Down. E il nome ne riassume appieno la filosofia: “I pasticci della Tartaruga”.

È stata una giornata di festa, oggi, in via Caffaro 12b, nel giardino nascosto della Sosta della Tartaruga. C’erano Alice, Amina e Mirco che, senza nascondere l’emozione, servivano con professionalità i dolci preparati insieme al professor Marco Galeotti, docente dell’alberghiero Marco Polo, durante il corso di formazione che permetterà loro di essere assunti come pasticcieri professionisti. A loro disposizione sarà uno spazio di circa 100 metri quadri, completamente ristrutturato e fornito di tutti i macchinari e le attrezzature professionali, come impastatrice, sfogliatrice, forni e frigoriferi.

La parola d’ordine della cooperativa sociale è 'inclusione' e lo si può notare in ogni gesto. Le ragazze e i ragazzi presenti all’inaugurazione del laboratorio erano impegnati ad accogliere gli ospiti con il sorriso, servire con abilità i loro piatti e far sentire tutti i presenti come a casa. Quello dei Pasticci della Tartaruga è un progetto ambizioso, che ha richiesto alla Compagnia un investimento, solo per le attrezzature, di oltre 60.000 euro, sostenuto grazie alla fiducia e al contributo di investitori sociali come il Rotary Club Genova Est e altri club rotariani genovesi. “Siamo rimasti affascinati da questa struttura e da questa idea – ha detto Agostino Poggi, presidente del club Genova Est – Non potevamo tirarci indietro. Cosa c’è di più bello di offrire a questi ragazzi la possibilità di fare qualcosa di concreto, di avere un lavoro, di essere contenti e sereni?”. 

I Pasticci della Tartaruga: inaugura il laboratorio di pasticceria in via Caffaro

Enrico Pedemonte, presidente della Compagnia della Tartaruga, spiega così l’idea rivoluzionaria del gluten free buono per tutti:  “L’inclusione è l’idea motrice della nostra Cooperativa sociale, declinata sia nella progettazione di lavori che valorizzino le migliori doti di giovani con disabilità cognitiva, come quella nell’ambito del turismo lento, sia nella produzione di dolci senza glutine così buoni da poter diventare una scelta di gusto per tutti i palati: i dolci del laboratorio saranno gluten free ma designed for all”

La sfida è piaciuta ed è stata raccolta da Paolo Enea, pasticciere famoso per le sue produzioni senza glutine, che ha deciso di mettere il suo know-how a disposizione del progetto, collaborando alla progettazione e all’allestimento del laboratorio, alla selezione dei fornitori e delle materie prime e alla definizione delle ricette. Oltre a fornire i prodotti per le colazioni del B&B, in autunno inizierà la distribuzione al dettaglio, presso lo spaccio di via Caffaro 12b, sia nei bar e nei punti vendita genovesi decideranno di introdurre “I Pasticci della Tartaruga” nel loro assortimento. Ad oggi hanno già dichiarato il loro interesse per il progetto la rete dei punti di ristoro a marchio Mentelocale e il Biscottificio Grondona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Pasticci della Tartaruga, apre il laboratorio di pasticceria gluten free: "Al centro inclusione e turismo lento"

GenovaToday è in caricamento