rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Città infestata dalla parietaria, i fondi e gli interventi del Comune

Il vicesindaco e assessore Massimo Nicolò: «Abbiamo stanziato 241.000 euro per combattere l’infestazione in città della parietaria. Una volta fatti gli sfalci, procederemo a sigillare gli interstizi dei marciapiedi, gli spigoli dei muri da dove inizia a proliferare questa erba allergizzante».

La parietaria è un’erba che prolifica per le strade e per i marciapiedi di tutta la città: passa inosservata però può risultare fastidiosa e nociva per tutti i cittadini allergici. Ed è soprattutto in questa stagione che fiorisce provocando allergie e problemi respiratori che nei casi più gravi diventa asma come sostenuto anche da Massimo Alfieri presidente dell'Associazione Ligure Allergici, che rappresenta ben oltre 1500 allergici. Per questo motivo il capogruppo di Fratelli di Italia al Consiglio Comunale di Genova Alberto Campanella ha presentato un articolo 54 chiedendo di “prendere pronti provvedimenti contro questa erba tanto innocua all’aspetto quanto devastante per molti di noi”.

A tale appello ha risposto il vicesindaco e assessore Massimo Nicolò, con delega alla Salute dei Cittadini, che ha spiegato: «Il Comune di Genova ha stanziato, come gli altri anni, 241.000 euro per combattere l’infestazione in città della parietaria. Non si possono usare i diserbanti chimici, dannosi per persone, animali e ambiente, abbiamo quindi pensato che, una volta fatti gli sfalci, procederemo a sigillare gli interstizi dei marciapiedi, gli spigoli dei muri da dove inizia a proliferare questa erba infestante e così fortemente allergizzante».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città infestata dalla parietaria, i fondi e gli interventi del Comune

GenovaToday è in caricamento