rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

Caprone bloccato in parete da cinque giorni, salvato dal soccorso alpino

L'animale era franato nel dirupo a punta Mesco prima del maltempo di mercoledì scorso. I turisti e i residenti hanno richiesto per giorni l'intervento delle istituzioni

È arrivato il lieto fine per il caprone agonizzante rimasto bloccato in parete a punta Mesco per cinque giorni.

Prima del maltempo di mercoledì scorso che ha messo in ginocchio il Levante, l'animale è franato sulla roccia rompendosi le zampe. Tutti i suoi tentativi di spostarsi sono andati falliti ed è rimasto agonizzante con il muso sanguinante in parete.

I turisti e i residenti hanno chiamato tutti i giorni i soccorsi finchè ieri - finalmente - si è mosso il soccorso alpino della Liguria che ha raggiunto il povero caprone, lo ha imbragato e trasporta via gommone a terra. 

Da lì, è stato poi ricoverato nel centro recupero animali selvatici di Campomorone, gestito dall'Enpa di Genova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caprone bloccato in parete da cinque giorni, salvato dal soccorso alpino

GenovaToday è in caricamento