Cronaca Porto Antico / Molo Ponte Calvi

Parcheggiatore abusivo al porto antico, in tasca oltre 500 euro

Per giustificare il possesso del denaro, l'uomo ha detto di percepire il reddito di cittadinanza, dichiarazione su cui sono in corso accertamenti

Aveva in tasca oltre 500 euro e per giustificarsi ha detto di percepire il reddito di cittadinanza. Sono in corso accertamenti in merito alla posizione di un 48enne di origini senagalesi, fermato dalla polizia al porto antico mentre suggeriva agli automobilisti in arrivo quale stallo occupare.

L'uomo si è mostrato poco collaborativo nei confronti degli agenti, che lo hanno fermato. Quando gli è stato chiesto di mostrare il contenuto di un borsone che aveva con sé, ha stretto la presa per evitare che il personale in divisa potesse ispezionare il borsone, poi risultato contenere braccialetti e altri souvenir, oggetti per la cui vendita il 48enne ha una regolare licenza di vendita.

Resta da capire se effettivamente il parcheggiatore abusivo percepisca il reddito di cittadinanza, che ha quantificato in 1.200 euro al mese. Per il momento è stato denunciato per il reato di resistenza e sanzionato in quanto parcheggiatore abusivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatore abusivo al porto antico, in tasca oltre 500 euro

GenovaToday è in caricamento