menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strada Portofino-Santa chiusa per ripristino definitivo

Nel pomeriggio dovrebbero concludersi i lavori e si dovrebbe tornare a circolare nei due sensi di marcia fra Santa Margherita e Portofino. La strada è stata chiusa dopo la voragine che si è aperta all'altezza di Paraggi

Questa mattina è stata di nuovo chiusa la strada provinciale 227 fra Santa Margherita e Portofino dopo che ieri intorno alle 13 si è creata una voragine sulla carreggiata (nel tratto tra Paraggi e Portofino) che ha costretto i Vigili del Fuoco a vietare il traffico in entrambi i sensi di marcia.

Nel pomeriggio dovrebbero concludersi i lavori e si dovrebbe tornare a circolare nei due sensi di marcia. Ieri erano state posizionate della assi di legno per permettere il passaggio dei mezzi, ma si è trattato di una soluzione temporanea. Oggi è previsto il ripristino definitivo.

«Non c'è pace, ma supereremo anche questa - ha scritto sui social il presidente della Regione Giovanni Toti -, in fretta e bene rimboccandoci le maniche come sempre. Stiamo già lavorando alla buca che si è aperta sulla strada tra Santa Margherita e Portofino. Ovviamente non si tratta della strada crollata e ricostruita, ma di un altro tratto della medesima provinciale. I sindaci di Portofino e Santa Margherita e il Consigliere della Città Metropolitana Franco Senarega sono già sul posto con le aziende incaricate per correre ai ripari. La strada è già stata riaperta a senso unico alternato in poche ore. Lunedì mattina, una volta fatti defluire i molti turisti presenti nel borgo, inizieremo subito i lavori di ripristino, sarà sul posto l'assessore alle Infrastrutture Giampedrone e contiamo di riparare tutto già in giornata. Evidentemente il mare o l'acqua proveniente dal monte ha danneggiato la carreggiata anche lì, durante la grande perturbazione di ottobre. Ma non ci pieghiamo e non ci arrendiamo, siamo già al lavoro. Guardiamo avanti».

La strada è la stessa che era stata inaugurata appena il 6 aprile, dopo i danni della mareggiata di fine ottobre, anche se in questo caso il crollo non ha interessato il tratto appena ricostruito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento