rotate-mobile
Cronaca

Ovuli trasparenti in mare, Arpal spiega di cosa si tratta

In seguito a numerose segnalazioni ricevute, l'agenzia chiarisce: "sono organismi che si trovano normalmente nei nostri mari, anche se quest'anno la loro presenza è particolarmente abbondante"

Arpal ha ricevuto, nelle ultime settimane, diverse segnalazioni relative alla presenza in mare di piccoli organismi sferici, trasparenti o biancastri in mare.

"Si tratta di plancton gelatinoso - spiega Arpal -, nello specifico Radiolari marini, appartenenti al genere Collozoum, che, già dal mese di agosto, sta creando intense proliferazioni (detti 'bloom') in molte aree del mar Ligure e del Tirreno settentrionale.

"Spesso le cellule dei Collozoum si organizzano - conclude Arpal - in colonie di lunghezze variabili, da pochi millimetri fino anche a più di un metro. Sono organismi che si trovano, comunque, normalmente nei nostri mari, anche se quest'anno la loro presenza è particolarmente abbondante".

I radiolari marini sono stati individuati e fotografati anche dai biologi Arpal durante diversi campionamenti e da numerosi ricercatori frequentatori del mare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ovuli trasparenti in mare, Arpal spiega di cosa si tratta

GenovaToday è in caricamento