Cronaca

Ospedali, piano d'emergenza della Regione in vista delle festività

Disposte una serie di iniziative per scongiurare il collasso delle strutture e dei pronto soccorsi cittadini per Natale, Santo Stefano e Capodanno

La Regione corre ai ripari in vista delle imminenti feste di Natale 2017 mettendo a punto un piano di emergenza in grado di far fronte a un eventuale sovraffollamento. 

Tra i provvedimenti presi in accordo con le Asl delle varie province: la presenza di personale della guardia medica, il blocco dei ricoveri in elezione, l’attivazione di posti letto supplementari, la garanzia di organici a pieno regime nei Pronto Soccorso.

Inoltre, i Medici di Medicina Generale hanno condiviso la richiesta avanzata da regione Liguria per garantire l’assistenza e l’apertura degli ambulatori nelle giornate previste nel periodo delle festività. Tale sinergia rappresenta un’importante rassicurazione per tutti gli assistiti, in particolare i più fragili.

«Sia le strutture ospedaliere, sia le Asl e tutto il personale sono pronti ad affrontare eventuali criticità grazie alle misure che abbiamo individuato, frutto del confronto e della collaborazione svolto nelle scorse settimane. Il Piano potrà garantire una migliore risposta alle necessità dei cittadini e dei tanti turisti che speriamo saranno presenti nella nostra regione in questi periodi di festa», ha spiegato la vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale. «Il nostro appello ai cittadini è quello di rivolgersi in prima battuta al proprio medico di famiglia, che meglio di ogni altro conosce la situazione dei propri assistiti, e alla Guardia medica. Questo anche per limitare gli accessi cosiddetti ‘impropri’ nei nostri Pronto soccorso e contribuire a garantire un’offerta sanitaria di qualità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedali, piano d'emergenza della Regione in vista delle festività

GenovaToday è in caricamento