menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partorisce al sesto mese bimbo già morto, indagati 3 medici del San Martino

Il sospetto della Procura è che abbiano sottovalutato le condizioni di salute della donna, che ha partorito prematuramente al Gaslini lo scorso dicembre

Il pubblico ministero Pier Carlo Di Gennaro ha aperto un fascicolo per la morte di un feto venuto alla luce prematuro all’ospedale San Martino: nel mirino della Procura ci sono i tre medici che si sono occupati di una donna di 40 anni che lo scorso dicembre aveva partorito all’inizio del sesto mese di gravidanza.

L’accusa al momento è quella di omicidio colposo: il sospetto è che la 40enne possa essere stata seguita in maniera insufficiente, e che i medici abbiano sottovalutato le problematiche insorte a metà della gravidanza, quando erano stati proprio loro a chiedere ulteriori approfondimenti e analisi dopo averne certificato il rischio. La donna era stata quindi indirizzata al Gaslini, ma al termine del quinto mese aveva partorito il bimbo già morto.

La segnalazione è arrivata dai familiari, che hanno presentato un esposto, e dalla dirigenza del Gaslini, che aveva contattato la Procura per segnalare la morte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento