menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nessuna proposta per il nuovo ospedale agli Erzelli: il bando va deserto

Nessuna proposta e nessuna manifestazione di interesse a realizzare il progetto da aprile a oggi, nonostante la proroga dei termini per la presentazione. Ma la Regione è determinata: «Troveremo una soluzione»

Va deserto il bando per la realizzazione dell’ospedale agli Erzelli. Nonostante la proroga dei termini di presentazione delle proposte, nessun privato ha manifestato interesse nello sviluppare il progetto di costruzione e gestione (durata 25 anni) del nuovo polo sanitario sulle colline di Sestri Ponente.

«Confermiamo la nostra ferma volontà di realizzare l’Ospedale del Ponente agli Erzelli - è stato il commento del governatore ligure Giovanni Toti - Per questo, stiamo valutando ogni ipotesi utile a proseguire efficacemente il percorso intrapreso».

L’avviso per la presentazione delle domande per la realizzazione dell’ospedale agli Erzelli era comparso sul sito di Alisa lo scorso aprile, dopo l’approvazione dell’analisi di fattibilità, e il 28 giugno era stato prorogato il periodo utile per inviare proposte. Nessuno si è però fatto avanti, e adesso Alisa sta valutando la possibilità di incontrare potenziali investitori per approfondire le ragioni del mancato interesse. 

«L’ospedale degli Erzelli costituisce un tassello fondamentale nel percorso di efficientamento del sistema sanitario regionale e dovrà perfettamente integrarsi sia nella rete ospedaliera dell’area metropolitana sia con l’Ospedale Policlinico San Martino - ha sottolineato la vicepresidente della Regione e assessore alla Sanità, Sonia Viale - Certamente si tratta di procedure complesse che devono rispettare tutte le normative vigenti tra cui il codice degli appalti. L’esito negativo del percorso avviato da Alisa non modifica il disegno complessivo di questa Giunta: quel nosocomio è indispensabile per garantire ai cittadini una risposta efficace ai loro bisogni di salute e andrà anche a potenziare il polo tecnologico sulla collina degli Erzelli».

Bando deserto per ospedale agli Erzelli, Pd all'attacco della giunta Toti

«Il bando andato deserto per gli Erzelli è un’altra promessa di Toti che viene meno - è stato il commento dei consiglieri regionali del Pd ligure Giovanni Lunardon, Pippo Rossetti e Valter Ferrando - Non ci sarà alcuna prima pietra per l’ospedale a Ponente prima della fine della legislatura (anche se Toti l’aveva prevista entro il 2019). Anzi, quest’anno non conosceremo neppure l’esito di una nuova eventuale procedura. Niente di niente. Quello degli annunci senza esito purtroppo è un film già visto. Non avremo il pareggio di bilancio, le fughe non sono state ridotte, la mobilità passiva non solo non è stata diminuita ma è persino raddoppiata, il personale non è aumentato, ma è diminuito e le case della salute rimangono quelle fatte o programmate dal centrosinistra. La sanità è la cifra del fallimento del centrodestra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento