menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna a deporre fiori dove morì il fidanzato carabiniere 56 anni fa

La donna, oggi 85enne è tornata da Genova a Orgosolo, per deporre un mazzo di fiori nel punto in cui l'amato era stato ucciso

Si amavano tanto e dovevano sposarsi al compimento dei 30 anni, Basilia e Carmelo. E invece 56 anni fa, il ragazzo - all'epoca 29enne, di mestiere carabiniere - venne ucciso in un conflitto a fuoco mentre era in servizio nella stazione di Orgosolo, in provincia di Nuoro.

Ma Basilia Scaffidi Lallaro - all'epoca residente in Sicilia, oggi a Genova - non ha mai dimenticato il suo promesso sposo, nonostante una vita felice, con un nuovo matrimonio da cui è nata una figlia, Antonella.

E così, dopo 56 anni, la donna, oggi 85enne è tornata da Genova a Orgosolo, per deporre un mazzo di fiori nel punto in cui l'amato Camelo Natoli Scialli era stato ucciso: un gesto a lungo meditato, e poi finalmente realizzato grazie anche all'aiuto della figlia, per ricordare il proprio primo amore perduto e cercare di lasciarsi alle spalle una tragedia mai dimenticata. A riferirlo, l'Ansa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento