Cronaca Oregina / Via Vesuvio

Oregina, anziano truffato da falso operatore del gas

Vittima un pensionato di via Vesuvio, che ha fatto entrare in casa uno sconosciuto: bottino da 250 euro

La scusa di controllare una prima bolletta e poi le banconote. Così un malvivente ha raggirato un pensinato di via Vesuvio, nel quartiere di Oregina, derubandolo del denaro contante che aveva in casa. Il bottino ammonta a circa 250 euro. La segnalazione è stata fatta ai carabinieri, il fatto èavvenuto ieri pomeriggio.

Dal racconto dell'anziano signore, tutto ha avuto inizio nell'ascensore del palazzo dove abita: un uomo lo ha avvicinato con il pretesto di dover controllare il contatore del gas. Il pensionato, ingannato dai modi gentili del truffatore, lo ha fatto entrare nell'abitazione. Dopo aver visionato la bolletta, l'uomo ha chiesto di vedere alcune banconote e, approfittando di un attimo di distrazione, è scappato con i soldi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oregina, anziano truffato da falso operatore del gas

GenovaToday è in caricamento