menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinghialino precipita in un cortile a Oregina, salvato dall'Enpa

Si è conclusa con un lieto fine l'avventura di un cucciolo di cinghiale che si è avventurato per le vie del Righi cadendo in un giardino di via Balestrazzi e ferendosi. Si tratta del secondo salvataggio nel giro di poche ore

Si è chiusa a lieto fine l’avventura di un cucciolo di cinghiale che due notti fa si è avventurato per le vie del Righi precipitando nel cortile di un condominio, ferendosi a una zampa e rimanendo intrappolato: dopo le numerose segnalazioni dei residenti, i volontari dell’Enpa sono riusciti a immobilizzarlo e portarlo presso la loro sede, prestando le prime cure in attesa di rimetterlo in libertà.

Il cucciolo è stato notato nella notte tra lunedì e martedì dagli abitanti di un palazzo di via Balestrazzi, a Oregina, che avevano immediatamente contattato municipale e protezione animali dicendosi disposti a soccorrerlo e portalo da un veterinario. Per il recupero è stato però necessario attendere l’arrivo dei volontari, che dopo qualche ora dalle prime segnalazioni sono riusciti ad avvicinarlo, immobilizzarlo e portarlo in salvo.

Trasferito nella sede dell’Enpa, il cinghialino è stato medicato e adesso è in osservazione in attesa di essere trasferito in una struttura adeguata prima di essere liberato. Si tratta dal secondo “salvataggio” nel giro di pochi giorni, dopo che martedì un altro cinghiale, questa volta adulto, è sceso in cerca di cibo dalle alture di Borgoratti vagando per le vie del quartiere sino ad arrivare nei viali dell’ospedale San Martino, dove si è rifugiato scatenando una vera e propria “caccia”  documentata dai residenti.

Ala fine l’animale, un maschio di circa 40 kg, è stato intercettato all’interno di un’area recintata “sicura”, dove oggi verrà recuperato da un’associazione che si occupa di un’oasi faunistica di Novara che lo accoglierà. Sul suo destino ieri si era pronunciato persino il sindaco, Marco Doria, che aveva rassicurato via Facebook sul fatto che «non c’è alcun rischio né per l’incolumità delle persone, né per quelle dell’animale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento