menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza ondata di calore a Genova

Nelle giornate di domani, 26 luglio, e dopodomani, 27 luglio, la città di Genova sarà interessata da temperature elevate e condizioni meteorologiche che potranno avere effetti negativi sulla salute della popolazione

Nelle giornate di domani, 26 luglio, e dopodomani, 27 luglio, la città di Genova sarà interessata da  «temperature elevate e condizioni meteorologiche che potranno avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche». A comunicarlo è il bollettino odierno del Ministero della Salute sulle ondate di calore, che ha indicato per la città di Genova il livello 3, precisando che si tratta di «condizioni ad elevato rischio, con allerta dei servizi sanitari e sociali».

Su queste basi, ieri mattina alle ore 11 si è riunito il tavolo operativo di Protezione Civile del Comune di Genova al quale hanno partecipato il professore Ernesto Palummeri direttore del dipartimento Anziani della ASL 3, il Volontariato di Protezione Civile (Gruppo Genova e associazioni convenzionate con il Comune), la Direzione Politiche Sociali, la Direzione Sviluppo Municipi e la Direzione Polizia Municipale.

Durante l’incontro sono stati messi in evidenza i seguenti punti:
1. i servizi alla Persona hanno attivato, prima dell’inizio della stagione estiva, l’informativa di base diretta a tutti gli operatori sociali che seguono la popolazione anziana (circa 1000 anziani raggiunti capillarmente sul territorio);
2. altri soggetti sensibili (anziani non seguiti al domicilio, disabili, minori) sono monitorati dal personale dell’area Servizi e dai Municipi;
3. per l’utenza ospedalizzata e per quella ospitata in residenze protette, sono richiamati i protocolli operativi (idratazione e condizionamento dei locali comuni) già attivati da Regione Liguria ed ASL.

La Protezione Civile ha quindi ritenuto di procedere a opportune comunicazioni alla popolazione, legate all’imminente ondata di calore, attraverso pannelli a messaggistica variabile, pannelli luminosi Amt (presenti alle principali fermate dei bus) e sms massivi, con le seguenti indicazioni:

E M E R G E N Z A C A L D O - N O N U S C I R E DI C A S A  D A H 1 1 A H 1 8

B E R E A C Q U A C O N R E G O L A R I T Á

N O A L C O L I C I - N O G A S S A T E / G E L A T I

P A S T I L E G G E R I -  N O C I B I C O N D I T I

La Protezione Civile Comunale provvederà a monitorare il fenomeno e a raccordarsi con le competenti strutture sociali e sanitarie per le iniziative da porre in essere anche con l’ausilio del Volontariato di Protezione Civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento