menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liguria la regione più gay-friendly: prima in Italia per leggi diritti civili

Arcigay promuove la Liguria a pieni voti per le leggi sui diritti civili, la lotta all'omofobia, alla violenza a danno degli omosessuali e le norme di indirizzo. E' la prima regione in Italia

Genova "promossa" da Arcigay. In un report svolto in collaborazione con Klaus Davi viene analizzato lo stato di avanzamento della legislazione sui diritti civili, la lotta all'omofobia, alla violenza a danno degli omosessuali e le norme di indirizzo nelle singole Regioni.

La Liguria è in testa alla classifica con una valutazione molto positiva della legislazione (valutata 8 dal report Arcigay-Kd ), grazie a una legge anti discriminazione che prevede anche un supporto fiduciario sanitario.

Una legge costruita sul modello della Toscana, tra le prime Regioni a muoversi in tale direzione già nel 2004, ma seconda nella classifica del report con un punteggio di 8-.

Soddisfazione per il risultato è stata espressa dall' assessore al Welfare della Regione Liguria Lorena Rambaudi, condivisa "con il presidente e i componenti del Coordinamento Regionale sulle discriminazioni sessuali per lavoro svolto insieme in questi anni".

Per quanto riguarda le coppie civili sono 57 quelle iscritte al Registro delle unioni civili del Comune di Genova ad un anno dall'attivazione, il 61% eterosessuali, il 39% omosessuali.

Sono 4-5 le unioni civili registrate ogni mese a Genova dagli uffici comunali per riconoscere le nuove forme di convivenza extra matrimonio, il 3,6% dei casi rispetto alle 118 unioni matrimoniali, civili o religiose, officiate in media ogni mese nel capoluogo ligure.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento