Delitto Stella: riesame ordina scarcerazione dei due imputati

Il tribunale del riesame ha ordinato la scarcerazione di Alessio Scardino e Claudio Tognini, arrestati il 21 marzo scorso con l'accusa di omicidio volontario nei confronti di Andrea Macciò. Riprende piede l'ipotesi scherzo finito male

Nuovo capitolo del delitto di Stella. Il tribunale del riesame ha infatti ordinato la scarcerazione di Alessio Scardino e Claudio  Tognini, arrestati il 21 marzo scorso con l'accusa di omicidio volontario su ordine del gip Donatella Aschero per l'uccisione di Andrea Macciò, avvenuta lo scorso 14 dicembre in una villetta nel Savonese.

Secondo il tribunale mancano gravi indizi per l'accusa di omicidio volontario. Il tribunale, secondo la difesa di uno due imputati, ha accolto la tesi secondo la quale Macciò è stato ucciso da un colpo di fucile partito per errore per uno scherzo finito in tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Elicottero su via Balbi e Principe, Alberto Angela al lavoro per le sue "Meraviglie"

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento