Delitto Stella: riesame ordina scarcerazione dei due imputati

Il tribunale del riesame ha ordinato la scarcerazione di Alessio Scardino e Claudio Tognini, arrestati il 21 marzo scorso con l'accusa di omicidio volontario nei confronti di Andrea Macciò. Riprende piede l'ipotesi scherzo finito male

Nuovo capitolo del delitto di Stella. Il tribunale del riesame ha infatti ordinato la scarcerazione di Alessio Scardino e Claudio  Tognini, arrestati il 21 marzo scorso con l'accusa di omicidio volontario su ordine del gip Donatella Aschero per l'uccisione di Andrea Macciò, avvenuta lo scorso 14 dicembre in una villetta nel Savonese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il tribunale mancano gravi indizi per l'accusa di omicidio volontario. Il tribunale, secondo la difesa di uno due imputati, ha accolto la tesi secondo la quale Macciò è stato ucciso da un colpo di fucile partito per errore per uno scherzo finito in tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Festa in casa tra ragazzi, per sfuggire al controllo minorenne rischia di precipitare dal balcone

Torna su
GenovaToday è in caricamento