menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio a Santa Margherita: donna uccisa in casa a coltellate

Una badante ecuadoriana, Patricia Mendoza Cabellona, è stata trovata morta nel suo appartamento dai tre figli minorenni. Accanto a lei ferito il suo compagno. Giallo sul delitto avvenuto in via Martiri del Turchino, a Santa Margherita Ligure

Omicidio a Santa Margherita Ligure, in via Martiri del Turchino dove una donna sudamericana è stata uccisa a coltellate nel suo appartamento. Il macabro ritrovamento è stato scoperto in serata dai tre figli minorenni tornati a casa dopo la scuola.

GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Accanto al cadavere della donna è stato trovato ferito, anche lui da colpi di coltello, un uomo, anche lui forse sudamericano ora ricoverato all'ospedale di Lavagna.

Non è chiaro se l'uomo abbia ucciso la donna e poi tentato il suicidio o se i due siano stati aggrediti da una terza persona. Le indagini sono in corso col quartiere che è letteralmente sconvolto dal delitto.

La donna è una quarantenne dell'Ecuador, Patricia Mendoza Cabellona, separata dal marito. Lavorava come badante. L'abitazione dove viveva e dove è stata uccisa le era stata assegnata dal Comune. Lei e i figli erano anche seguiti dai servizi sociali.

Accanto a lei, Manuel Del Carmen Poveda Garcia, 62 anni, il compagno di Patricia Mendoza. Dopo le prime indagini l'uomo, anche lui dell'Ecuador, è accusato di omicidio volontario. Poveda era stato trovato gravemente ferito sul luogo dell'omicidio: è piantonato all'ospedale genovese San Martino. Per i carabinieri si è trattato di un femminicidio con tentato suicidio. All'origine del gesto la crisi nella loro relazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento