menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Di Maria, foto facebook

Davide Di Maria, foto facebook

Delitto di Molassana, Guido Morso resta in carcere

Oggi si svolge l'autopsia sul corpo di Davide Di Maria, ucciso con un colpo di pistola da Guido Morso o da suo padre, ancora latitante. Il gip ha ascoltato il 34enne ma è convinto che la sua versione non sia del tutto attendibile

Oggi il medico legale Francesca Fossati effettua l'autopsia sul corpo di Davide Di Maria, il 28enne ucciso sabato scorso con un colpo di pistola in un'abitazione di Molassana. Nel frattempo è stato convalidato l'arresto di Guido Morso, in carcere da domenica. Ancora a piede libero invece il padre Vincenzo.

Il giudice per le indagini preliminari ha ascoltato Guido, definendolo poco attendibile e pericoloso. Anche i due feriti, amici della vittima, sono stati sentiti dai magistrati e avrebbero fornito una versione dei fatti discordante rispetto a quella di Guido Morso.

Mentre il 34enne ha detto di avere sparato lui per sbaglio a Di Maria e che il padre non era armato, i due feriti hanno smentito questa versione, sostenendo che la rissa è scoppiata perché Enzo Morso sarebbe entrato nell'appartamento con una pistola, puntandola contro di loro.

All'origine del delitto ci sarebbe un debito non saldato. L'incontro fra i Morso, Di Maria e i suoi due amici doveva essere chiarificatore, ma si è concluso nel sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento