rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio del piccolo Alessandro: chiesto l'ergastolo per Rasero

A due anni di distanza dal tragico omicidio del piccolo Alessandro Mathas di 8 mesi, il pg nel processo in Corte d'Assise d'Appello ha richiesto l'ergastolo per Giovanni Antonio Rasero

Il broker trentenne Giovanni Antonio Rasero, imputato per l'omicidio di Alessandro Mathas di 8 mesi, era stato condannato in primo grado dai giudici della Corte d'Assise a 26 anni di reclusione. Oggi arriva la notizia della richiesta ufficiale di ergastolo da parte del pg Luigi Cavadini Lenuzza nel processo in Corte d'Assise d'Appello. 

Alessandro era il figlio della sua compagna occasionale Katerina Mathas, 26 anni. Il bimbo fu ucciso la notte tra il 15 e il 16 marzo 2010 in un residence di Nervi.  Il procuratore generale ha motivato la richiesta dell'ergastolo ritenendo ''sussistenti'' le aggravanti dei futili motivi, delle sevizie e della crudelta'.

La morte del piccolo Ale sconvolse la città di Genova e non solo. Sucitò dibattiti su più fronti e la città si strinse tutta nel dolore per una vita spezzata in quel modo. Nonostante siano passati quasi due anni, si tratta di un argomento ancora vivo nel cuore di tante persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio del piccolo Alessandro: chiesto l'ergastolo per Rasero

GenovaToday è in caricamento