Nuovo ponte, terminato il varo del terzo impalcato

Il "varo in quota" avrebbe dovuto essere portato a termine la scorsa settimana, ma il maltempo dei giorni scorsi ha fatto ritardare le operazioni, iniziate alle 10 di mercoledì

Sono iniziate poco dopo le 10 di mercoledì mattina e sono terminate nel primo pomeriggio le operazioni di sollevamento del terzo impalcato del nuovo ponte per Genova. 

Il "varo in quota" della campata, la terza a venire posizionata sulle pile già innalzate, era fissato per la scorsa settimana, ma il maltempo ha costretto gli uomini della joinventure per Genova, formata da Salini Impregilo, Fincantieri e Italferr, a rimandarlo per operare in condizioni migliori. 

L’impalcato, sollevato a circa 40 metri dalle maxigru fatte arrivare dall’Olanda già utilizzate per gli altri due posizionati in precedenza, è lungo 50 metri e pesa 500 tonnellate, ed è stato posizionato nel giro di qualche ora sulle pile 6 e 7. Il nuovo ponte sarà costituito da un impalcato in acciaio, con una travata continua di lunghezza totale pari a 1067 metri costituita da 18 pile, di cui 8 già realizzate, e 19 campate: sulle pile poggia l’impalcato realizzato in struttura mista acciaio-calcestruzzo. La parte in acciaio dell’impalcato è costituita da tre conci trasversali, così da rendere semplice e veloce la costruzione e il montaggio di più campate in sequenza.

I lavori intanto vanno avanti giorno e notte per completare a breve il varo delle prossime tre campate, tra cui anche la prima a levante. Il sindaco commissario Marco Bucci, le scorse settimane, aveva assicurato che entro Natale buona parte del ponte sarà visibile. A oggi la data di fine lavori e inaugurazione del ponte - aprile 2020 - ancora non è stata modificata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento