menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ponte, Bucci in cantiere con Renzo Piano

A pochi giorni da primo “varo in quota”, il sindaco-commissario e l’archistar che ha regalato il progetto del nuovo viadotto alla città hanno effettuato un sopralluogo in Valpolcevera per controllare lo stato dei lavori

Un ultimo sopralluogo in cantiere prima del “varo in quota” della prima campata del nuovo ponte sul Polcevera, previsto per la mattina di martedì 1 ottobre: caschetti e gilet gialli, il sindaco-commissario Marco Bucci e l’architetto Renzo Piano, che alla città ha donato il progetto dopo il crollo del ponte Morandi, hanno trascorso parte della domenica in cantiere per osservare da vicino l’avanzamento dei lavori.

Il primo impalcato, pesante circa 400 tonnellate, lungo 50 metri e largo 26, verrà innalzato sulle pile 5 e 6 a un’altezza di 50 metri usando due maxi gru: la manovra richiederà dalle 4 alle 5 ore, e alla fine il gigantesco concio d’acciaio verrà sistemato sulle “staffe” già installate che dovranno sorreggerlo. 

Alla cerimonia parteciperanno il premier Giuseppe Conte, il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, il sottosegretario Roberto Traversi, lo stesso Renzo Piano e gli amministratori delegati di Fincantieri, Giuseppe Bono, e Salini Impregilo, Pietro Salini, che insieme con Italferr fanno parte della joint venture PerGenova, cui sono stati affidati i lavori di ricostruzione.

Il varo in quota sarà seguito dall’inaugurazione del nuovo Spazio Ponte a Porta Siberia, al Porto Antico, nei locali nell'ex museo Luzzati, dove cittadini e turisti potranno seguire l’iter di costruzione del nuovo ponte, lungo 1.067 metri e composto da 18 pile di cemento armato e 19 campate. Un altro info-point verrà inoltre aperto a Certosa, e avrà invece un ruolo più “istituzionale”, fungendo da tramite fra residenti e struttura commissariale per domande e informazioni legate alle varie fasi di ricostruzione.  

Per quanto riguarda l’avanzamento dei lavori, oltre alle pile 5 e 6, ormai ultimate, anche la 9 e la 4 sono ormai a buon punto, mentre la 7 e la 8 stanno iniziando a sollevarsi verso il cielo dopo le opere propedeutiche alle gettate. Tutto procede insomma, assicurano dalla struttura commissariale: la deadline per vedere il nuovo ponte percorribile resta aprile 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento