Nuovo ponte, riprendono i lavori sulla pila 13. A febbraio su l'impalcato da 100 metri

Gli uomini di PerGenova rimuoveranno la parte superiore del manufatto, quella più danneggiata. Entro la fine della settimana prossima dovrebbe essere varato anche il settimo impalcato

Riprendono le lavorazioni sulla pila 13 del nuovo viadotto sul Polcevera dopo l’incendio divampato all’alba del 31 dicembre scorso.

Gli uomini di PerGenova hanno rimosso le parti del cassero danneggiate dalle fiamme ed  effettuato le verifiche sui calcestruzzi e i ferri già presenti nella pila per stabilire se rimuoverli o meno, e hanno stabilito di rimuovere la sola fascia sommitale della pila, alta circa un metro, attraverso una tecnica mista che prevede smontaggio meccanico, carotaggi e l'uso dell' idro-demolizione, che consiste nella rimozione del calcestruzzo con getti di acqua ad alta pressione che mantengono intatta l’armatura e rimuovono solo il calcestruzzo.

Una volta rimossa la porzione più danneggiata, la nuova armatura e il nuovo calcestruzzo verranno progressivamente e rispettivamente posizionati e gettati fino al completamento della pila secondo quanto originariamente previsto. Entro la fine della prossima settimana, stando al cronoprogramma, dovrebbe venire sollevata una nuova campata, la settimana, dopo il varo della sesta avvenuto mercoledì 8 gennaio.

L'attesa è però per il varo del primo dei tre impalcati da 100 metri, previsto nella settimana fra il 31 gennaio e l'8 febbraio sulle pile 8 e 9, nel cantiere a ovest: a spiegarlo è stato il sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione, Marco Bucci, fornendo i dettagli sul cronoprogramma del cantiere. Le altre 16 travi sono lunghe 50 metri.

«L'impalcato verrà issato dalle gru con tutte le componenti già montate - spiega Bucci - sulla base di questa operazione si potrà procedere con gli altri impalcati da 100 metri, più complessi da manovrare perché uno scavalcherà il torrente Polcevera e l'altro la linea ferroviaria, motivo per cui bisognerà anche fermare alcuni treni per cinque o sei giorni».

Stando al cronoprogramma, entro fine gennaio altri 3 impalcati verranno sollevati: «Tutto il ponte potrà essere completo e visibile intorno al 20 marzo, ad aprile si potrà iniziare con le operazioni su solette e asfaltatura per arrivare a giugno con il collaudo statico».

Proprio alla luce dei lavori per l'elevazione delle nuove campate, anche quests settimana sono previsti trasporti eccezionali che comporteranno modifiche al traffico. Si tratta, in particolare, di 3 conci che dalla Banchina Ansaldo arriveranno nel cantiere di Levante con partenza alle 22 di mercoledì 15 gennaio, e altri 6 che partiranno dalla stabilimento di Fincantieri diretti nel cantiere di levante sabato 18 (3 conci) e domenica 19 (altri 3), ancora una volta con partenza alle 22.

Trasporto eccezionale mercoledì 15 gennaio

Il percorso seguito dai conci diretti al cantiere di Levante sarà: via della Superba, via Tea Benedetti, ponte Pieragostini, via Pieragostini, via Avio, piazza Vittorio Veneto, piazza Montano, via Paolo Reti, via Fillak.

Si rende per tanto necessaria l'istituzione del divieto di sosta su via Reti e via Fillak dalle 19 di mercoledì 15 gennaio fino alla mattina del 16 gennaio.

Trasporti eccezionali sabato 18 e domenica 19 gennaio

Il percorso seguito dai conci diretti al cantiere di Levante sarà: via del Costo, via Soliman, via Puccini, via Hermada, via Manara, via Siffredi, piazza Savio, via Cornigliano, piazza Massena, via Pieragostini, largo Jursè, via Pacinotti, via Avio, Piazza Vittorio Veneto, Piazza Montano, via Paolo Reti, via Fillak.

Per permettere il passaggio degli impalcati sarà istituito il divieto si sosta in via del Costo, via Hermada, via Manara e via Fillak Il divieto - opportunamente segnalato da cartellonistica stradale - sarà in vigore dalle 19 di sabato 18 gennaio fino alla mattina del 19 gennaio e dalle 19 di domenica 19 gennaio, fino alla mattina del 20 gennaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Uccide il padre dopo anni di violenze, l'"abbraccio virtuale" degli amici su Facebook: «Siamo con te»

  • Migliore street food italiano: un locale genovese premiato da Gambero Rosso

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • Maxi tamponamento in A12: feriti e autostrada chiusa per due ore

  • Notte di San Lorenzo 2020, dove guardare le stelle cadenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento