Nuovo ponte, venerdì il varo della maxi campata da 100 metri

Oltre 1200 tonnellate da sollevare a quasi 50 metri di altezza: in cantiere si lavora per una delle manovre più impegnative condotte sino a ora durante la ricostruzione

Procedono i lavori per la costruzione del nuovo viadotto sul Polcevera, e proprio per questa settimana è previsto il varo del primo maxi impalcato da 100 metri.

Per portarlo in quota, visto l'ingombro  - pesa 1200 tonnellate e dovrà salire sino a circa 50 metri, posizionandosi tra le pile 8 e 9 lato ponente - verranno nuovamente utilizzati gli strand jack, i pistoni idraulici già usati per lo smontaggio meccanico del vecchio Morandi. Le operazioni di sollevamento sono previste per venerdì 7 febbraio, meteo permettendo, ma gli uomini del consorzio PerGenova nei giorni scorsi hanno preparato la trave a terra, assemblando i 14 carter laterali e le parti su cui verranno posizionate sia le barriere sia i pannelli fotovoltaici che alimenteranno il ponte progettato da Renzo Piano.

In cantiere, insomma, si portano avanti tutte le lavorazioni possibili, alcune anche in contemporanea, per cercare di recuperare i giorni di ritardo accumulati dovuti provincialmente al maltempo e alle allerte e allungare il tracciato del ponte visibile, il cui skyline a oggi è composto da sette impalcati per una lunghezza totale di 350 metri.

Questa settimana, come le scorse, sono quindi previsti una serie di trasporti eccezionali finalizzati a far arrivare in cantiere parti di impalcato e altri pezzi necessari per procedere con i lavori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lunedì 3 febbraio verrà trasportato un concio di pila dal cantiere di ponente a quello di levante, zona pila 10, con partenza alle 22 e percorso corso Perrone - via Perini -  via Renata Bianchi - via Bagnasco - via Tea Benedetti - ponte di Cornigliano - via Perlasca. Martedì 4 febbraio i conti trasportati saranno invece 3, e partiranno dalla banchina Ansaldo per arrivare al cantiere di levante, sempre con partenza ore 22. I mezzi, scortati dalla Locale, seguiranno il percorso via della Superba, via Tea Benedetti, ponte Pieragostini, via Pieragostini, via Avio, piazza Vittorio Veneto, piazza Montano, via Paolo Reti, via Fillak.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Lite fra vicini di casa degenera, due feriti

  • Covid-19, Bassetti: «Con questo virus conviveremo per i prossimi anni»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento