menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ponte, corsa contro il tempo per avere 8 campate entro la fine dell'anno

Accelerata ai lavori in cantiere per rispettare il nuovo, ridimensionato obiettivo a medio termine. Il sindaco-commissario Bucci le avrebbe volute tutte e 19 entro il 31 dicembre

Il cantiere si è fermato soltanto per il maltempo - e soltanto per allerta rossa o vento forte - ma i lavori per la costruzione del nuovo ponte sul Polcevera hanno prevedibilmente accumulato un po’ di ritardo. E così, al 31 dicembre, saranno 8 sulle 19 totali le campate che svetteranno in Valpolcevera, dopo l’accelerata tra ottobre e novembre, quando ne sono state innalzate tre.

A oggi, dunque, sono 3 le campate sollevate e varate in quota: quella tra le pile 5 e 6, la prima innalzata l’1 ottobre, seguita il 7 novembre da quella tra le pile 4 e 5 e il 18 novembre dalla terza, tra le pile 6 e 7. Entro la fine di dicembre, il sindaco-commissario Marco Bucci ha ricevuto rassicurazioni dalla joint venture PerGenova che verranno sollevate altre 5 campate, ma l’obiettivo del primo cittadino, che voleva tutte le campate sollevate entro la fine del 2019, non riuscirà comunque a essere centrato.

Al momento, la roadmap è stata rispettata almeno per quanto riguarda i lavori di elevazione delle pile. Quelle già pronte per sostenere nuove parti di ponte sono la 3 e 4, la 7 e la 8  e la 14 e la 15 (lato levante). A terra si lavora all'assemblaggio di due campate da 50 metri e di una da 100, ma affinché l'avanzamento dei lavori non rallenti rispetto all'obiettivo dell'inaugurazione - aprile 2020  - bisognerà lavorare contemporaneamente su un maggior numero di componenti che non sono ancora arrivate da Fincantieri. 

Proprio per venerdì notte è previsto un nuovo trasporto eccezionale da Sestri Ponente, un pezzo più piccolo rispetto a quelli già portati in cantiere: si tratta di un concio di pila (parte dell'impalcato in acciaio che viene montata in corrispondenza delle pile) che misura circa 6,20 metri per un'altezza di circa 4,40 metri, e che dallo stabilimento di Fincantieri arriverà al cantiere Levante del Nuovo Viadotto Polcevera.

Il percorso seguito dal trasporto eccezionale sarà: via Soliman, via Puccini, via Albareto, via Siffredi, Guido Rossa, lungomare Canepa, Elicoidale, via Albertazzi, via Milano, via Cantore, Montano, via Reti, via Fillak. I lavori proseguiranno, meteo permettendo, senza pause, eccezion fatta per il 25 e il 26 dicembre, in cui gli operai potranno godersi due giorni di riposo nelle festività. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento