Nuovo Ponte, collaudo statico al via domenica

Per testare la tenuta del viadotto 54 tir e 4 carrelli

È alle battute finali la costruzione del nuovo ponte di Genova. Tra domenica e lunedì partiranno le operazioni per il collaudo statico e dureranno circa 6 giorni, spiega la struttura commissariale. Saranno impiegati 54 autoarticolati con motrice e rimorchio per le prove sul viadotto e 4 veicoli 'self propelled modular transporter (spmt) per le prove sulla rampa di innesto con l'autostrada A7.

Completata questa fase si procederà con la posa dell'ultimo spessore di asfalto, indicato come "strato di usura" e con la segnaletica. Per le prove sul viadotto saranno utilizzati 54 autoarticolati, mentre le verifiche sulla rampa di innesto con la A7 saranno effettuate da quattro self propelled modular transporter. Le operazioni saranno coordinate dal Rina, che ha in carico la direzione lavori di tutto il cantiere.

La "fase zero" delle prove di collaudo, spiega una sintesi tecnica pubblicata sul sito della struttura commissariale, prevede tre operazioni: assestamento del viadotto, durante la quale i mezzi dovranno transitare sulla struttura in formazione serrata a marcia lenta; prova a torsione, durante la quale alcuni mezzi percorreranno prima la carreggiata nord e poi quella sud; prova di frenatura, per cui alcuni mezzi freneranno contemporaneamente in un punto definito.

Successivamente si svolgeranno sei fasi per le prove statiche: i mezzi verranno posizionati su porzioni prefissate dell'impalcato, per sollecitare la struttura più di quanto non avverrà nell'ordinario. Durante le operazioni, le tre campate adiacenti alla campata in prova saranno mantenute libere per evitare eventuali interferenze. In ciascuna fase, i mezzi si posizioneranno sopra il viadotto, aumentando gradualmente il carico, mentre si procederà alle letture topografiche richieste dalle procedure di collaudo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento