Al via il nuovo servizio di elisoccorso del 118 ligure

Per ciascun intervento, a bordo saliranno 5 persone di equipaggio: un medico, un infermiere, un esperto del Corpo del Soccorso alpino e speleologico oltre a pilota e copilota

Ha preso il via sabato 11 luglio il nuovo servizio di elisoccorso del 118 ligure, operato dalla società AirGreen con base al Riviera Airport di Villanova d’Albenga. Il nuovo mezzo, un H145 (Airbus Elicopter), sarà dedicato esclusivamente ai soccorsi sanitari. Per ciascun intervento, a bordo saliranno 5 persone di equipaggio: un medico, un infermiere, un esperto del Corpo del Soccorso alpino e speleologico oltre a pilota e copilota. Tutte le figure coinvolte sono state formate con l’addestramento che, sotto la regia del 118 ligure, si è svolto nelle scorse settimane e ha coinvolto 22 tra medici e infermieri dei 118 della Liguria, 5 esperti del soccorso alpino, di cui 3 istruttori della Scuola tecnici nazionale Cnsas) con lezioni teoriche e prove pratiche.

Sabato mattina il primo volo di soccorso, per un trasporto sanitario di una paziente dall’ospedale di Bordighera all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova.

Al fianco di Airgreen, con base all’aeroporto di Villanova d’Albenga, continuerà ad operare per l’elisoccorso anche l’elicottero Drago dei Vigili del Fuoco, di base all’aeroporto Colombo di Genova: tutti i giorni nel mese di luglio e nei fine settimana per il resto dell’anno, con il mantenimento del servizio anche per i soccorsi in mare e per i soccorsi neonatali.

«Da oggi – afferma il presidente della Regione Giovanni Toti - i liguri e i turisti potranno contare su due elicotteri in servizio in caso di emergenza, quello dei Vigili del Fuoco con base a Genova e questo di AirGreen con base a Villanova. In un momento in cui viviamo giorni di ordinaria follia sulla rete autostradale, con pesantissimi disagi anche per i trasporti sanitari, poter contare su due elicotteri per i soccorsi con una seconda base operativa nel ponente è indispensabile e strategico».

La vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale ha sottolineato che «grazie all’accordo raggiunto con i privati di AirGreen, questo elicottero opererà per i prossimi due anni sulle 12 ore giornaliere per poi garantire, nei successivi sette anni, anche il volo notturno che non è mai stato effettuato in Liguria. È un grande passo avanti nell’assistenza ai liguri. Inoltre per tutto il mese di luglio, quello statisticamente con il maggior numero di interventi, i Vigili del Fuoco saranno operativi tutti i giorni, sempre dall’alba al tramonto, per poi proseguire il servizio nei fine settimana, continuando ad effettuare anche gli interventi di elisoccorso neonatale e, in caso di necessità, anche i soccorsi in mare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento