rotate-mobile
Cronaca

Notte Bianca 2011: deroghe e divieti del Comune di Genova

I locali potranno rimanere aperti sino alle 7 del mattino, non si potranno vendere alcolici e superalcolici dopo le 3. Vietate le bottiglie e i bicchieri di vetro fuori dal locale

Vietata la vendita, dentenzione, somministrazione e consumo di bevande all'intero di contenitori di vetro, dalle ore 20 del 9 settembre alle ore 7 del 10 settembre e dalle ore 20 del 10 settembre fino alle ore 7 dell’11 settembre.

Tale divieto è esteso alle attività economiche, compresi i circoli e la grande distribuzione, ai mercati comunali, ai titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche ed alle attività artigianali alimentari. E' esclusa dal divieto la somministrazione di bevande all’interno dei pubblici esercizi e nei dehors già autorizzati in via ordinaria, purché la somministrazione avvenga esclusivamente in bicchieri anche non di plastica e purché, dopo le ore 3, vengano somministrate solo bevande analcoliche. Vietata la vendita per asporto dopo le ore 24.

L’inosservanza delle suddette disposizioni comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria di 300 euro per i titolari di autorizzazioni di pubblici esercizi, per le rivendite commerciali, compresa la grande distribuzione, per i circoli, i mercati comunali, i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche e artigianali alimentari e di 50 euro per i detentori e consumatori di bevande alcoliche e analcoliche in contenitori di vetro e/o metallici.

Tutti i locali del territorio cittadino che somministrano bevande o alimenti potranno rimanere aperti sino alle 7 del mattino.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte Bianca 2011: deroghe e divieti del Comune di Genova

GenovaToday è in caricamento