rotate-mobile
Cronaca

Coltello alla gola in un bar, arrestato il nonno dell'ex Genoa Scamacca

Nei mesi scorsi anche il padre del giocatore (totalmente estraneo a entrambi i fatti) era finito nei guai per essersi presentato al campo di allenamento della Roma minacciando i presenti

Ancora guai per la famiglia Scamacca. Salvatore Scamacca, nonno dell'attaccante ex Genoa Gianluca (che risulta totalmente estraneo ai fatti), è stato arrestato dalla polizia per aver minacciato con un coltello puntato alla gola un cliente di un bar di via Don Giustino Russolillo a Fidene lo scorso 12 di novembre. La notizia è stata riportata da RomaToday, quotidiano online del gruppo CityNews.

Il nonno del calciatore della Nazionale (che attualmente gioca nel Sassuolo dopo il prestito al Genoa) ha 66 anni ed è stato arrestato per minacce aggravate, possesso ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere nonché per minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Lo scorso mese di maggio Emiliano Scamacca, papà del bomber del Sassuolo e della Nazionale, si presentò al campo di allenamento della Roma e, dopo aver minacciato i presenti, danneggiò alcune vetture che si trovavano al Fulvio Bernardini, compresa la volante della polizia intervenuta dopo la richiesta al 112. In quella occasione Gianluca Scamacca (totalmente estraneo ai fatti) dichiarò alla Gazzetta.it:  "Sono molto dispiaciuto e scosso per l’accaduto, ma ho rapporti talmente saltuari con mio padre, da non sapere cosa altro dire". 

Fonte: RomaToday.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello alla gola in un bar, arrestato il nonno dell'ex Genoa Scamacca

GenovaToday è in caricamento