menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campi nomadi: la Lega chiede che paghino le utenze, il Comune dice no

Il tema dei campo nomadi, che ha scatenato una violenta accusa da parte di Forza Nuova nei confronti del presidente del municipio Iole Murruni, è approdato anche a Palazzo Tursi. Il sospetto è che a Bolzaneto i rom non paghino luce e acqua da otto anni

Il tema dei campi nomadi, che ha scatenato una violenta accusa da parte di Forza Nuova nei confronti del presidente del municipio Iole Murruni, è approdato anche a Palazzo Tursi. Il sospetto è che a Bolzaneto i rom non paghino luce e acqua da otto anni.

Dopo il question time nel corso della seduta del consiglio comunale di martedì 23 luglio, Edoardo Rixi (Lega Nord) ha proposto un ordine del giorno 'fuori sacco', con cui ha impegnato il sindaco a illustrare al consiglio la sua posizione in merito al problema nomadi, verificando il criterio con il quale sono stati utilizzati fondi pubblici, e a chiedere che si stabilisca l’iter per far sì che i nomadi paghino le utenze relative ai loro campi e, in caso di morosità, che si provveda al pignoramento dei beni attraverso Equitalia e alla sospensione dell'erogazione stessa.

La proposta è stata respinta con 19 voti contrari (Pd, Fds, Gruppo Misto, Lista Doria, Sel), 9 astenuti (Idv, M5S, Udc) e 8 voti a favore (Pdl, Lista Musso, Lega Nord).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Droga ed esplosivi in casa, arrestato 19enne

  • Attualità

    Liguria in zona gialla: riaprono i musei e l'Acquario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento