Cronaca

Spese pazze, Nicolò Scialfa si dimette dal Consiglio regionale

Nicolò Scialfa rassegna le dimissioni da consigliere regionale della Liguria. L'ex esponente dell'Idv si trova agli arresti domiciliari dallo scorso gennaio

Ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio regionale Nicolò Scialfa. L'ex capogruppo dell'Idv in Consiglio regionale in Liguria, indagato per peculato e falso nell'ambito dell'inchiesta sulle spese pazze in Regione, era agli arresti domiciliari dallo scorso gennaio.

Il 13 luglio scadranno i termini per la carcerazione preventiva, ma la Procura avrebbe potuto chiedere una proroga, legata al rischio di reiterazione del reato. La decisione di rassegnare le dimissioni potrebbe evitare all'ex esponente dell'Idv la prosecuzione della misura restrittiva.

Lo scorso 26 giugno, anche le consigliere regionali Marylin Fusco e Maruska Piredda, in seguito agli arresti domiciliari, hanno deciso di dimettersi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze, Nicolò Scialfa si dimette dal Consiglio regionale

GenovaToday è in caricamento