rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Nervi

Finto nipote malato di covid, all'appuntamento il truffatore trova la polizia

In manette un 21enne di origini polacche, sulle cui tracce erano già gli agenti in quanto ritenuto appartenente a un sodalizio criminale, dedito a questo tipo di reati

Nuovo caso di truffa legata a un presunto parente, malato di covid. Vittima del raggiro una 93enne di Nervi, che ha consegnato mezzo chilogrammo di preziosi in oro a un ventunenne di origini polacche. Il giovane, appena giunto da Milano con il treno, ha contattato al telefono la signora, facendole credere che il nipote avesse contratto il virus e, per curarsi, avesse bisogno di recarsi in Svizzera e sottoporsi a costosissimi trattamenti.

Ma il giovane era da tempo attenzionato dalla polizia, a cui non sono sfuggite le sue ultime mosse. Così all'appuntamento fissato con l'anziana di Nervi domenica 23 gennaio 2022 si sono presentati anche gli agenti della Squadra Mobile. Il giovane è stato arrestato.

Il sospetto è che faccia parte di una banda specializzata nelle truffe. Per questo le indagini proseguono per scoprire l'eventuale coinvolgimento del giovane, o di alcuni suoi connazionali, in altri episodi analoghi. Con lo stesso modus operandi infatti sono state messe a segno diverse truffe negli ultimi mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto nipote malato di covid, all'appuntamento il truffatore trova la polizia

GenovaToday è in caricamento