Nervi e Sant'Ilario, cittadini e associazioni uniti per il rilancio

Siglato un patto per la riqualificazione di una delle zone più amate della città, che vedrà i firmatari avanzare proposte costruttive per rilanciare litorale, parchi, passeggiata, ma anche turismo e attività commerciali

Associazioni e cittadini di Nervi e Sant’Ilario scendono in campo per il rilancio del quartiere, firmando un patto finalizzato a riqualificare il territorio e promuoverlo a livello nazionale e internazionale.

L’accordo è stato siglato lo scorso sabato da Civ Nervi, Ancr sezione Nervi, Pubblica Assistenza Nerviese, Anpi sezione Nervi, S.S. Sant’Ilario, Ans Capolungo, Circolo Canoa Verde, Ardita Juventus, Civ Nervi Mare e Centro Kajak Canoa, che si sono impegnati a mettere a punto un piano operativo suddividendolo in gruppi di lavoro dedicati al litorale, ai Parchi e ai percorsi paesaggistici, al turismo e al commercio, al porticciolo e alla passeggiata Anita Garibaldi.

«Ritenendo che da troppi anni manchi una visione strategica sul Levante - fanno sapere i firmatari del patto - a novembre 2016 si è avviato un percorso di confronto e collaborazione che ha portato alla formalizzazione di un impegno preciso». 

Un percorso condiviso con i cittadini, dunque, invitati a segnalare problemi e criticità e a fornire spunti e consigli utili: entro il 31 marzo le proposte verranno definite e poi sottoposte all’esame e alla valutazione degli stessi cittadini, che avranno la possibilità di lavorare fianco a fianco con associazioni e commercianti per ridare splendore a una zona con enormi potenzialità, forse troppo trascurata, e lo scorso ottobre duramente colpita dalla tempesta di vento che ha gravemente danneggiato sia i Parchi sia la Passeggiata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento