Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Nervi / Via Capolungo

Nervi: da quartiere felice a oasi di degrado

Parchi chiusi a Nervi. Oltre ai lavori che dovrebbero ripristinare la passeggiata, si attende anche la conclusione di quelli di manutenzione straordinaria del parco. Se n'è parlato anche nel corso della seduta del 17 febbraio del consiglio comunale

Degrado, ormai, anche a Nervi. Nel quartiere di levante, dove si attende da tempo la fine dei lavori che rimetteranno in sesto la passeggiata, da qualche mese sono chiusi - per la precisione dallo scorso novembre - anche i tanto amati parchi.

Lo scorso venerdì, l'apertura straordinaria in occasione di due commissioni consiliari che hanno valutato lo stato dei lavori.

I parchi infatti sono da tempo interessati da un cantiere per la realizzazione di diversi lavori di manutenzione straordinaria - dalla ripavimentazione di viali, al ripristino e la sostituzione di pini caduti.

Di questo tema - e più in generale del degrado a Nervi- si è parlato anche nel corso della seduta del 17 febbraio del consiglio comunale. «Per la qualità delle panchine in passeggiata il consigliere De Pietro dovrebbe parlare con la sovrintendenza - ha detto in proposito l'assessore Gianni Crivello - L’intervento è importante per qualità e quantità. È una manutenzione straordinaria, non può rientrare nel capitolo della manutenzione ordinaria. Il legno acquistato nel 2014 è un legno di pregio. L’acquisto è stato effettuato a ottobre, il materiale è stato consegnato alla Scuola Edile e al “Villaggio del Ragazzo” di San Salvatore, a febbraio si inizia il lavoro di ripristino e verniciatura. La qualità della zona e l’azione del mare richiedono grandi risorse. Stiamo studiando come reperirne altre».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nervi: da quartiere felice a oasi di degrado

GenovaToday è in caricamento