Troppe multe nei Parchi di Nervi, il Comune: «Verificheremo, ma chi sbaglia paga»

L’assessore Matteo Campora: «Se si trasgredisce un regolamento la sanzione è conseguenza logica. Forse ci sono stati atteggiamenti che qualche cittadino ha travisato. Non vogliamo fare processi alle intenzioni ma capire dove risiede il problema»

Approda in consiglio comunale la questione della raccolta firme contro le troppe multe nei parchi di Nervi, soprattutto verso i padroni dei cani. Per le Guardie Zoofile Ambientali dell’associazione Una (Uomo Natura Animali) era anche scattata la diffida ed era partito l’iter per la revoca della concessione dei locali di piazza Duca degli Abruzzi, a Nervi, in cui hanno la sede, una decisione presa dal Municipio Levante.

Gianni Crivello ha chiesto chiarimenti al Comune sulla petizione con raccolta di firme effettuata dai cittadini a seguito delle sanzioni comminate e la posizione assunta dal Municipio.

L’assessore Matteo Campora ha spiegato: «Si tratta di una questione che anch’io ho letto sui giornali. Poi ho avuto contatti con il direttore del municipio che mi ha inviato una relazione. Incontrerò con gli altri assessori competenti il presidente, le associazioni e i cittadini per comprendere meglio cosa è successo partendo dal presupposto che chi sbaglia paga. Se si trasgredisce un regolamento la sanzione è conseguenza logica. Forse ci sono stati atteggiamenti che qualche cittadino ha travisato. Non vogliamo fare processi alle intenzioni ma capire dove risiede il problema. Auspichiamo un clima sereno nel rispetto delle regole».

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento