Sicurezza in mare, una moto d'acqua per presidiare il levante cittadino

Essendo già in acqua, in una postazione nella baia di Nervi, è pronta a partire immediatamente in risposta alle segnalazioni

Da sabato 20 giugno 2020 e per tutto il periodo estivo una moto d'acqua dei vigili del fuoco sarà ormeggiata nel porticciolo di Nervi e sorveglierà spiagge e scogliere tra Sturla e Capolungo.

Dopo i numerosi episodi in cui si sono rese necessarie operazioni di salvaguardia dei bagnanti, il consigliere alla Protezione Civile del Comune di Genova, Antonino Gambino, ha concordato con i vigili del fuoco una nuova modalità di intervento per l’emergenza in mare nel levante genovese che permette tempi di risposta molto rapidi all’emergenza.

Il mezzo individuato, una veloce moto d’acqua, è infatti già in acqua, in una postazione nella baia di Nervi, pronta a partire immediatamente in risposta alle segnalazioni.

«Appena ricevuta la proposta da parte dei Vigili del Fuoco ci siamo mossi, coordinando in necessari sopralluoghi con il Municipio Levante per individuare il sito più idoneo e organizzandoci per ottenere al più presto dal Demanio i permessi necessari - dichiara il consigliere Gambino-. Il risultato è che, in pochi giorni, siamo riusciti ad ottenere questo nuovo servizio che renderà più sicura l’estate di turisti e residenti nel Levante cittadino».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

Torna su
GenovaToday è in caricamento