Laghetti di Nervi, recuperato il cadavere di un uomo

Sul posto sono intervenuti polizia, 118 e vigili del fuoco, anche con l'elicottero

Intorno alle 18 di oggi, sabato 24 agosto 2019, polizia, 118 e vigili del fuoco sono intervenuti nella zona dei laghetti di Nervi per la presenza di un cadavere.

Per raggiungere più velocemente la zona è stato fatto intervenire anche l'elicottero dei vigili del fuoco. L'allarme è scattato in seguito alla segnalazione di alcuni escursionisti, che hanno visto un corpo immobile, riverso nell'acqua. Intorno alle 19 è arrivata la triste conferma: il morto è un uomo di circa 45 anni. La salma è stata portata via con l'elicottero.

I laghetti di Nervi si raggiungono da via del Commercio, quindi si prende via Molinetti. La strada è percorribile solo a piedi o con mezzi di piccole dimensioni. I soccorritori hanno impiegato circa un'ora per raggiungere la zona dove è stato avvistato il corpo. Si tratta dell'ultimo lago salendo, ben oltre quello che gli abitanti della zona conoscono come lago scuro, così ribattezzato perché in passato era tanto profondo da non vedersi il fondo.

Della vicenda è stato informato il magistrato di turno. Ora bisognerà capire come è avvenuto il decesso, se si tratta di incidente o altro, anche se l'ipotesi più probabile è quella di una caduta. Dai primi rilievi del medico legale pare che il corpo fosse lì da qualche giorno.

Aggiornamento domenica 25 agosto: proseguono le indagini da parte della polizia, ma finora l'uomo non è ancora stato identificato (qui l'articolo completo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

Torna su
GenovaToday è in caricamento