rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Nervi

Brucia il monte Moro, trenta ettari di bosco in fumo

Un vasto incendio si è sviluppato nella notte sulle alture di Nervi, l’allerta per burrasca di vento complica le operazione di spegnimento

Terribile risveglio per il levante. Nella notte tra lunedì 31 gennaio e martedì 1 febbraio un vasto incendio è scoppiato sul monte Moro sulle alture di Nervi. Le raffiche di vento, come previsto dall'avviso di burrasca di Arpal per oggi martedì 1 febbraio, hanno complicato lo scenario. 

In azione tre squadre del vigili del fuoco da Genova e i volontari della protezione civile che sono riusciti a contenere il rogo anche se la sua propagazione è tuttora imprevedibile proprio a causa del forte vento.

VIDEO | Incendio sul monte Moro, canadair in azione

In mattinata sono previsti dei lanci aerei, da elicottero o canadair. Paura per i residenti anche se, fortunatamente, non risultano operazioni di evacuazione dalle case o allontanamento di persone. Sconforto anche tra i cittadini volontari che avevano pintumato un centinaio di alberi sul monte Moro.

Il progetto di riforestazione era nato grazie all’iniziativa di Matteo Ciappina ed Eugenio De Vena, e in questi mesi ha coinvolto tantissime persone, che ogni domenica hanno contribuito al rimboschimento dei monti sulle alture di Nervi. L'origine del rogo potrebbe essere dolosa ma l'indagine è ancora in corso.

Notizia in aggiornamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia il monte Moro, trenta ettari di bosco in fumo

GenovaToday è in caricamento