menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia al Villa Scassi, neonato muore dopo l'epidurale

Tutto sembra regolare fino a quando alla donna viene fatta un'anestesia epidurale. Dopo un taglio cesareo d'urgenza la triste scoperta: il cuore del piccolo, al momento del parto, era già fermo

Sarà un'inchiesta a chiarire eventuali responsabilità nella morte di un neonato, avvenuta ieri mattina all'alba all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena. Domenica sera la madre, una 33enne genovese, accompagnata dal padre del piccolo, si è presentata presso il nosocomio genovese, proprio allo scadere dei nove mesi della gravidanza.

Medici e infermieri svolgono alcuni accertamenti e tutto sembra regolare fino a quando alla donna viene fatta un'anestesia epidurale. Ieri mattina all'alba la donna viene accompagnata d'urgenza in sala parto dove le viene praticato un taglio cesareo.

Ma il cuore del piccolo, al momento del parto, era già fermo. La procura non ha disposto una vera e propria autopsia, ma non è escluso che lo faccia. Oggi il corpicino è comunque sottoposto ad accertamenti medici per tentare di chiarire la causa del decesso.


Dall'ospedale esprimono profondo dolore per l'accaduto, ma al momento non sarebbe emersa nessuna lacuna nel comportamento del personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento