menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Ne, imprenditore cade dal tetto e perde la vita

Il corpo dell'uomo, un 55enne, è stato ritrovato in mattinata nel cortile della sua azienda in val Graveglia. L'ipotesi più probabile è che sia caduto dal capannone che stava riparando

Tragedia a Ne, piccolo Comune della Val Graveglia, dove in mattinata è stato ritrovato il corpo senza vita di un uomo, probabilmente deceduto in seguito alla caduta dal tetto di un capannone della sua azienda.

La vittima, un uomo di circa 55 anni, sarebbe uno dei titolari della ditta Ogar di via Garibaldi: stando alle prime ricostruzioni, l’ultimo avvistamento risale a domenica pomeriggio, quando secondo alcuni testimoni si sarebbe recato in azienda per riparare il tetto di uno dei capannoni. Al momento dell’apertura, questa mattina, uno dei soci avrebbe trovato il suo corpo nel cortile interno e avrebbe dato subito l’allarme: sul posto è intervenuto il 118 di Lavagna, che non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Le indagini sull’incidente sono state affidate ai carabinieri di Lavagna, cui spetta il compito di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. L’ipotesi più probabile è che l’uomo abbia perso l’equilibrio e sia caduto mentre lavorava.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento