rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Sampierdarena / Via Balleydier, 60

Music for Peace Genova: destinazione Gaza 2012

Stefano Rebora si prepara a tornare in Palestina con gli aiuti umanitari donati dalla popolazione ligure attraverso il progetto educativo Solidarbus. Ma prima il Che festival dal 1 al 10 giugno 2012

Non è mai stato uno che ha fatto discorsi tanto per fare. E a fine anno conta di tornare nella striscia di Gaza, in quella Palestina dove ha trovato la morte il suo amico Vittorio Arrigoni. Stefano Rebora, presidente di Music for Peace Creativi della Notte onlus ha presentato oggi, giovedì 26 aprile 2012, a Genova i risultati del progetto Solidarbus 2012 e i prossimi impegni dell'associazione.

Venerdì 1 giugno 2012 prende il via al Che festival nella rinnovata sede di via Balleydier 60, zona San Benigno. Fino a domenica 10 chi vuole partecipare può farlo in cambio di pasta, riso, farina, legumi, tonno, materiale scolastico e sanitario. Generi di prima necessità che l'associazione provvederà, come sempre, a consegnare personalmente a fine giugno alla popolazione palestinese segregata nella striscia di Gaza.


«La nostra previsione e speranza – ha spiegato Stefano - è di riuscire a caricare tra gli 8 e i 10 container di medicinali, alimentari, cancelleria, dispositivi medici e vario materiale richiesto dalle associazioni della striscia di Gaza. Abbiamo recuperato molto materiale tra cui due ambulanze, un autobus e un'auto medica, una sala radiologica completa di ultima generazione, già in digitale. Contiamo sull’aiuto di tutti – ha concluso Rebora - per raggiungere l’obiettivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Music for Peace Genova: destinazione Gaza 2012

GenovaToday è in caricamento