rotate-mobile
Cronaca

Il Comune di Genova s'impegna a creare un museo della Vespa

Approvata all'unanimità una mozione, che propone anche di "dare impulso all'organizzazione di raduni internazionali di vespisti a Genova"

Dopo la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata, alle ore 15 di martedì 7 dicembre 2021 si è aperto il consiglio comunale. Con 37 consiglieri presenti all'appello nominale la seduta è risultata valida.

L'aula ha approvato all'unanimità una mozione per l'organizzazione di raduni internazionali di vespisti a Genova e l'istituzione di un museo della Vespa. L'atto è statopresentato da Mario Mascia, Lorella Fontana, Guido Grillo, Stefano Costa, Davide Rossi, Maurizio Amorfini, Sonia Paglialunga, Fabio Ariotti, Marta Brusoni e Alberto Campanella.

La mozione impegna sindaco e giunta "a dare impulso all'organizzazione di raduni internazionali di vespisti a Genova a cura dei Vespa Clubs genovesi anche in periodi diversi dell'anno, così come alla commemorazione del 24 marzo 1946 come data di debutto in pubblico della Vespa, quali iniziative collaterali alla celebrazione del Genova Vespa Day, e ad istituire a Genova un Museo della Vespa, in collaborazione con la Fondazione Piaggio e con i Vespa Clubs genovesi che dispongono di un patrimonio di Vespe d'epoca unico al mondo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Genova s'impegna a creare un museo della Vespa

GenovaToday è in caricamento