Murcarolo, arriva la sorveglianza fissa in spiaggia: «Troppo pericoloso»

Dopo la tragedia dello scorso venerdì, con un giovane di 20 anni morto annegato, il sindaco Marco Bucci ha annunciato che la spiaggia verrà presidiata

A pochi giorni dalla morte di un giovane di 20 anni, trascinato al largo dalle onde e dalla corrente, il sindaco Marco Bucci annuncia che a breve sulla spiaggia di Murcarolo arriverà una postazione fissa di vigilanza.

«È troppo pericoloso quando c’è il mare grosso», ha detto Bucci, facendo riferimento alla morte del giovane di Novi Ligure che si era buttato in acqua con un amico, salvato da un ragazzo di appena 18 anni con abilitazione da bagnino: i due erano stati recuperati, salvi, dai vigili del fuoco, ma per il 20enne non c ‘era stato nulla da fare, e il suo corpo era stato trovato sabato mattina.

«La pericolosità della spiaggia di Murcarolo in caso di mare agitato è stata evidenziata anche dai vigili del fuoco - ha confermato il sindaco - è necessario mettere una vigilanza fissa sulla spiaggia perché quando c’è mare grosso ci sono correnti e onde molto pericolose: se c’è mare, nella spiaggia di Murcarolo va fatta attenzione. Ci stiamo lavorando, e contiamo di farlo a breve, ci stiamo organizzando».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento